Los Angeles, 07/11/2016. – SEAT Musicathon si è concluso venerdì scorso, a Los Angeles, dopo una settimana di intenso lavoro da parte del team addetto al sound del Marchio SEAT e dei talenti vincenti Christian, Ariadna e Tomm.

Il concorso internazionale di progettazione del suono prevedeva tre tappe: partenza da Berlino, un passaggio per Barcellona, la città natale di SEAT, e tappa conclusiva nella capitale mondiale della musica, Los Angeles.

Spagna, Germania e Italia: questi i tre paesi rappresentati dai vincitori di SEAT Musicathon. Sono i giovani talenti Ariadna Castellano (Spagna), Christian Wiercimock (Germania) e Tomm Zeskel (Italia) a essere stati proclamati vincitori dopo una maratona creativa di 48 ore tenutasi a Berlino, con 14 finalisti da sette Paesi (Spagna, Germania, Regno Unito, Italia, Francia, Paesi Bassi e Messico).

Nella seconda tappa i talenti vincenti hanno incontrato il team addetto al sound del Marchio a Barcellona, dove hanno trascorso un weekend alla scoperta di SEAT e della sua filosofia, presupposto necessario per affrontare la terza fase conclusiva del concorso internazionale dedicata al lavoro sul nuovo logo musicale.

Gran parte della settimana trascorsa a Los Angeles è stata invece dedicata al lavoro di progettazione del nuovo logo musicale di SEAT negli studi di registrazione. I talenti, inoltre, hanno avuto l’opportunità di partecipare a workshop organizzati da ambasciatori SEAT e da esperti di produzione musicale grazie a BEATS, leader del settore audio, ma anche di sperimentare di persona l’essenza del famoso stile di vita californiano.

"Dopo alcune giornate entusiasmanti a Barcellona, la città che ospita il quartier generale della casa automobilistica SEAT, ci siamo messi al lavoro. Il nostro primo obiettivo è stato sviluppare un brief creativo. Siamo passati dal “potremmo fare qualsiasi cosa” a “QUESTO è il nostro Marchio”. Si tratta di un processo profondamente creativo, e più eterogeneo è il gruppo, più diversificate e migliori saranno le idee. Con Ariadna, Christian e Tomm non solo abbiamo questa diversità, ma ci troviamo davanti ad artisti straordinari".

Lars Ohlendorf, Direttore creativo del team addetto al sound del Marchio SEAT

Con Musicathon è la seconda volta che SEAT si affida a un lavoro di co-creazione. La prima è stata Architon, evento tenutosi lo scorso anno a Barcellona in cui 40 studenti di architettura tedeschi e spagnoli si sono sfidati nella progettazione del Museo Digitale SEAT.

Analogamente alla prima iniziativa di co-creazione promossa da SEAT, Musicathon ha confermato il potenziale in termini di vantaggi e stimoli creativi risultante dalla collaborazione tra giovani talenti esordienti ed esperti professionisti del mondo musicale. Ora SEAT non vede l’ora di condividere i risultati del duro lavoro svolto dal gruppo.