24 marzo 2017

/ Con quasi 3.200 unità consegnate a gennaio e febbraio, la SEAT continua la propria crescita in Italia

/ COOP stringe un accordo di convenzione a favore dei propri Soci con la Casa automobilistica

/ Gianpiero Wyhinny, Direttore SEAT Italia, e Mauro Bruzzone, Responsabile del settore Politiche Sociali di ANCC – COOP, firmano l’accordo

La SEAT prosegue il proprio andamento positivo in Italia, con 3.184 unità consegnate nei primi due mesi del 2017 e una crescita del +24% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (2.568 unità).

A riprova del positivo consolidamento e apprezzamento che il Marchio di Barcellona sta vivendo nel nostro Paese, vi è l’accordo di convenzione ufficializzato con COOP, prima impresa della Grande Distribuzione Organizzata in Italia e, al tempo stesso, organizzazione di consumatori.

Il testo dell’intesa, con validità immediata e per tutto il 2017, prevede un’offerta dedicata agli 8 milioni e mezzo di soci COOP, e rappresenta il primo accordo sottoscritto fra una casa automobilistica e il movimento delle cooperative di consumatori italiano.

Gianpiero Wyhinny, Direttore SEAT Italia, ha accolto presso la sede veronese di Volkswagen Group Italia il Responsabile del settore Politiche Sociali di ANCC – COOP, Dott. Mauro Bruzzone, per la firma della convenzione, confermando la propria soddisfazione per l’impegno e il riconoscimento crescente che il Marchio sta ottenendo in Italia.

Alla firma, Mauro Bruzzone ha sottolineato: “L’accordo è parte integrante della strategia di COOP volta a garantire ai propri Soci, oltre a prodotti di qualità a condizioni vantaggiose, anche servizi di primaria importanza alle stesse condizioni. L’auto è un bene di consumo primario e indispensabile e come tale si spiega l’importanza della sottoscrizione di questo accordo”.

L’accordo di collaborazione con una realtà aziendale importante come COOP è per noi un segnale importante. Stiamo lavorando nella giusta direzione, e ne siamo fieri” ha sottolineato il Direttore di SEAT Wyhinny, soddisfatto anche dei risultati del Marchio. “In SEAT stiamo facendo un lavoro importante per consolidare il credito e il riconoscimento che stiamo ottenendo in Italia. La nostra gamma, forte del rinnovamento delle bestseller Leon e Ibiza e dell’approdo nel segmento dei SUV con la SEAT Ateca, ha le carte in regola per soddisfare le esigenze trasversali di diverse tipologie di Cliente, e lavorare in sintonia con una realtà capillarmente presente in 15 regioni italiane è un’importante occasione per dimostrarlo, grazie anche all’impegno e al supporto della Rete SEAT, con i 110 punti vendita presenti da nord a sud nel nostro Paese” ha aggiunto Wyhinny.