Martorell, 18/11/2016. – Francisco Javier García Sanz, Presidente del Board di SEAT e membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha ricevuto la Medaglia d’Onore del Foment del Treball come imprenditore dell’anno. Il riconoscimento è stato consegnato in occasione della nona edizione del conferimento delle Medaglie d’Onore e dei premi Carles Ferrer Salat, edizione organizzata dall’associazione dei datori di lavoro per premiare le persone o le aziende che si sono distinte maggiormente nel settore. Il Presidente di SEAT Luca de Meo ha ritirato il premio a nome di García Sanz.

Foment del Treball ha insignito della Medaglia d’Onore il Presidente del Board di SEAT nominandolo imprenditore dell’anno per l’impegno profuso dalla Casa di Martorell a favore della creazione di ricchezza e di occupazione. Il riconoscimento premia l’importante piano di investimenti di SEAT destinato alla produzione di nuovi modelli e volto a consolidare il percorso verso l’eccellenza del Marchio in ciascuna delle aree di attività. In questo senso, Foment del Treball ha voluto premiare la Casa spagnola per il suo ruolo di promotore di nuove iniziative di business mediante il lancio del programma di accelerazione di startup SEAT Accelerator by Conector.

Nato a Madrid nel 1957, Francisco Javier García Sanz è Presidente del Board di SEAT dal 2007. Fa anche parte del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG ed è Responsabile per gli approvvigionamenti. Dal 2008 al 2012, García Sanz è stato Presidente dell’Associazione spagnola dei produttori di automobili (ANFAC). Nel 2010 ha ricevuto la Gran Croce dell’Ordine al merito civile. Nel 2013 è stato premiato come “Personalità illustre nel settore automobilistico spagnolo” dall’associazione spagnola di categoria (ASEPA) e l’anno successivo è stato nominato “Personalità di prestigio nel settore automobilistico” dalla Fondazione Eduardo Barreiros.

SEAT contribuisce all’occupazione in Spagna (diretta, indiretta e indotta) con circa 100.000 addetti. Il Marchio, attualmente impegnato nella più grande offensiva di prodotto della propria storia, ha in programma il lancio di tre nuovi modelli per il prossimo anno (Leon, Ibiza e Arona) ed è il maggiore investitore nel settore Ricerca e Sviluppo in Spagna. La Casa spagnola, che ha investito 3,3 miliardi di Euro per il periodo dal 2015 al 2019, ha ottenuto utili per 137 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2016.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato, tra gli altri, Sua Maestà Re Filippo VI, accompagnato dal Presidente del Governo della Catalogna Carles Puigdemont, la Vicepresidente del governo spagnolo Soraya Sáenz de Santamaría, il rappresentante del governo spagnolo in Catalogna María de los Llanos de Luna e il Presidente della Confederazione spagnola delle imprese CEOE Juan Rosell.

SEAT è l’unica Azienda che progetta, sviluppa, produce e vende automobili in Spagna. Integrata nel Gruppo Volkswagen, la multinazionale con sede a Martorell (Barcellona) esporta più dell’80% della produzione ed è presente in oltre 75 Paesi del mondo. Nel 2015 SEAT ha conseguito un utile di 8,3 milioni di Euro, la cifra più alta mai raggiunta nella sua storia, con vendite globali di 400.000 unità per la prima volta da 2007.

Il Gruppo SEAT impiega 14.000 professionisti presso i suoi tre stabilimenti di produzione di Barcellona, El Prat de Llobregat e Martorell, dove vengono prodotte le bestseller Ibiza e Leon. Inoltre l’Azienda produce Ateca e Toledo nella Repubblica Ceca, Alhambra in Portogallo e Mii in Slovacchia.

La multinazionale dispone di un Centro Tecnico, che funge da “knowledge hub”, dove oltre 1.000 ingegneri operano per favorire l’innovazione dell’investitore industriale numero uno per Ricerca e Sviluppo in Spagna. Per la propria gamma di prodotti, SEAT offre la più avanzata tecnologia per la connettività ed è attualmente impegnata nel processo di digitalizzazione globale dell’Azienda per la promozione della mobilità del futuro.